Chiese e parrocchie del comune di Acquedolci (ME)


 Le chiese
 I santi
 I parroci
 Le attivitą
 Avvisi
 Links utili
 Contatti
 Al comune
 Sicania.it




Aggiornamento Sito (solo per gli utenti autorizzati)


...Avvisi

Ritorna agli Avvisi

01/11/2010 - LETTERA FAMIGLIE NOVEMBRE 2010
« IN CRISTO LA MORTE È RINASCITA E I DEFUNTI VIVONO! »

Carissimi,
Torna Novembre e con esso la manifestazione collettiva della pietà verso i defunti.
Non dovremmo farci sfuggire l’occasione di fermarci e fare anche una sana meditazione sul mistero della morte e su come noi viviamo, personalmente e in famiglia, il rapporto con essa.
Nella nostra società, infatti, si stanno manifestando fenomeni a dir poco contraddittori: non si vuole pronunciare la parola “morte”, ma nello stesso tempo cresce, soprattutto nei giovani, il desiderio delle prove estreme: lanciarsi nel vuoto legati ad un elastico, attraversare i binari davanti al treno in velocità,.. per non parlare degli sballi di alcool e droga.
La morte la ignoriamo nelle parole ma la favoriamo nei fatti in modo insensato. Noto che nei funerali molta gente si mette gli occhiali scuri: vorrei augurarmi che non sia un tentativo di nascondere a stessi la promessa di vita che Dio ci regala oltre la soglia della morte o di nascondere agli altri il proprio smarrimento di fronte a questo importante mistero.
Provate in questo mese, magari dialogando tra voi e chiedendo aiuto a chi può darvene, a meditare la parola di Gesù: “Io sono la risurrezione e la vita”.
Sono certo che il frutto sarà una profonda riconciliazione con il vero senso della vita e della morte, come insegnano i grandi maestri dello spirito.

Con la mia benedizione.
+ Ignazio Vescovo

-------------------------------------------------------------


PILLOLE DI FEDE E DI VITA

VI È STATO DETTO...

1. Assai megghiu divintirai si a la morti pinsirai.
2. Contra la morti non vali armatura.
3. Cu ha fattu bona vita, fa bona morti.
4. La morti a tutti trova e lu munnu si rinnova.
5. La morti non guarda né granni né picciuli, né poviri né ricchi.

IO VI DICO...

1. Chi avrà perduto la sua vita per causa mia,
la troverà. (Mt 10,39)
2. In tutte le tue opere ricordati della tua fine e non cadrai mai nel peccato (Sir 7,36)
3. Chi ci separerà dall’amore di Cristo?
Tribolazione, fame, pericolo, morte? In questo siamo vincitori per virtù di Cristo. (Rm 8,35-39)
4. Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato di chi sarà?
(Lc 12,20)

-------------------------------------------------------------

DIALOGO IN FAMIGLIA

Il Vescovo ha proposto un metodo per dialogare in famiglia usando la Bibbia e una scheda-guida. Provate a realizzarlo. Chiedete al Parroco la scheda-guida di questo mese.

-------------------------------------------------------------

E S P E R I E N Z E

Il 25 settembre Suor Elia, la Superiora dell’Istituto delle Suore Riparatrici del Sacro Cuore in Acquedolci, ha ricordato il 25° anniversario della professione religiosa. La comunità ha vissuto con gioia l’Eucarestia ringraziando il Signore per lei e con lei.

La sua testimonianza ora la offriamo alla attenzione di tutti.

« L’Esperienza della vita consacrata mi ha ribadito che le parole che Dio ha detto tramite il profeta Isaia, sono profondamente vere e posso anche far mie le parole di San Paolo: “Nulla temo in colui che mi dà forza”.
Dopo 25 anni di vita religiosa, sento in me totalmente realizzata la fedeltà di questa parola biblica.
Ogni giorno sento questa gioia, rinnovata ogni volta che ripeto il mio “si” quotidiano, vissuto alla luce del mio carisma di amore e riparazione, donato per la prima volta dallo Spirito Santo alla mia fondatrice Isabella de Rosis.
Si, sono passati 25 anni da quel primo si.
Ho vissuto e continuo a vivere un’esperienza meravigliosa, piena di intensa gioia e ogni giorni desidero vivere la mia consacrazione come una suora riparatrice del Sacro Cuore, e prego e ringrazio Dio con le parole della mia fondatrice:

“O mio Dio, ogni istante della mia vita sia un atto di espiazione, di ringraziamento e sottomissione d’amore a vostra gloria. Amen”. »

SR. ELIA




 
| Chi siamo | Progetti | Contattaci |