Chiese e parrocchie del comune di Acquedolci (ME)


 Le chiese
 I santi
 I parroci
 Le attivitą
 Avvisi
 Links utili
 Contatti
 Al comune
 Sicania.it




Aggiornamento Sito (solo per gli utenti autorizzati)


...Avvisi

Ritorna agli Avvisi

26/03/2010 - LETTERA ALLE FAMIGLIE APRILE 2010
«NON AVERE PAURA! APRI IL CUORE A CRISTO! »

Carissimi,
quante paure, alcune note e altre nascoste, si annidano nel nostro intimo!
Ognuna ha la sua radice più profonda nella non conoscenza, nel non sapere bene. Non è per caso che il simbolo principale della paura è il buio, perché impedisce di vedere e capire.
La paura ci mette in una condizione di estrema fragilità e impotenza, fino al punto da generare automaticamente altre paure anche quando non c’è motivo e da alimentare la fantasia collettiva fino a creare come dei “fantasmi”. Come vi poniamo rimedio?
Molto spesso ricorrendo a mezzi che fanno crescere la paura.
Mi riferisco, per esempio, alla superstizione e alla magia.
Ci fate caso che queste cose ci mettono nel cuore e alimentano il sospetto verso gli altri, anche verso persone care?
Oppure ricorrendo ad atteggiamenti e mezzi per spaventare gli altri e dare sicurezza a noi.
Che illusione! Stiamo solo aumentando lo stato di paura.
È la fede in Cristo che ci può liberare veramente dalla paura!
Il suo vangelo, infatti, ci svela che Dio è Padre e solo nelle sue braccia possiamo avere sicurezza. Solo coltivando la fraternità aumenta il bene e la sicurezza.
Questo è possibile perché Cristo, risorgendo da morte, ha sconfitto il peccato, la causa prima di ogni paura.
Buona Pasqua, fratelli! Buon passaggio con Cristo dalla paura alla gioia.

+ Ignazio Vescovo


----------------------------

Pillole di fede e di vita...

1 È meglio avere paura che buscarne.
2 La paura fa di una mosca un elefante.
3 la paura del male porta il male della paura.
4 La violenza ha vita breve.
5 Cu faci a spia mori ammazzatu.
6 Cu si fici l’affari so’ campò cent’anni.

IO VI DICO...

1 Non temere chi può uccidere il corpo … ma
colui che può uccidere anche l’anima (Mt 10,28)
2 Perché hai paura, uomo di poca fede? «Mt 14,31)
3 “Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano!” (Mt 5,44)
4 “Il Signore è con me, non ho paura: cosa può farmi un uomo?” (SI 118,5)
5 Voi non siete nelle tenebre... ma figli della I luce
(1Ts5,4-5)

6 ___________________________



DIALOGO IN FAMIGLIA

Il Vescovo nell’ultima Visita Pastorale ha proposto un metodo per dialogare in famiglia usando la Bibbia e una scheda-guida. Provate a realizzarlo.
Chiedete al Parroco la scheda-guida di questo mese.

----------------------------

ESPERIENZE

Giorno 21 febbraio 2010 la nostra comunità parrocchiale ha avuto la gioia di iniziare il cammino quaresimale accogliendo il suo nuovo pastore, don Luigi Santoro, che il vescovo ha voluto donare ad Acquedolci.
Il nuovo parroco, in questa occasione, ha voluto sottolineare che è venuto in mezzo a noi alla stregua di San Paolo “per confermarci nella fede”.
Appena arrivato, don Luigi ha voluto personalmente salutare chiunque desiderasse conoscerlo e ha convocato per sabato 6 marzo un’assemblea parrocchiale.
Tutte le aggregazioni ecclesiali, insieme con le persone impegnate in vario modo in parrocchia e con gli uomini e le donne di buona volontà del nostro paese, hanno potuto meditare sul significato della Parrocchia, nella quale la comunità ecclesiale possa trovare risposta alle molteplici esigenze della comunità umana nella moderna società.
Padre Luigi ha sottolineato come sia necessario mettere da parte qualsiasi diversità per vivere nell’unità sull’esempio delle Tre persone della Santissima Trinità.
Ha pertanto esortato tutti noi come famiglia a nutrirci alle due mense che ci fanno Chiesa: la mensa della Parola e quella Eucaristica.
Infine ha espresso l’auspicio che la nostra parrocchia sia permeata dalla Carità fraterna.
La gioia del Cristo Risorto sia la forza e il sostegno che accompagni quotidianamente la vita della nostra comunità.

Giulio Franchina

-----------------------------------------------------------





 
| Chi siamo | Progetti | Contattaci |