Chiese e parrocchie del comune di Acquedolci (ME)


 Le chiese
 I santi
 I parroci
 Le attivitą
 Avvisi
 Links utili
 Contatti
 Al comune
 Sicania.it




Aggiornamento Sito (solo per gli utenti autorizzati)


...Avvisi

Ritorna agli Avvisi

01/06/2004 - LETTERA ALLE FAMIGLIE GIUGNO 2004
Calendario Liturgico Pastorale GIUGNO 2004



Dom. 20 XIII DOM. TEMPO ORDINARIO OTTAVA DEL CORPUS DOMINI.

Ore 11.00 4° turno di Prima Comunione.

Ore 18.00 S. Rosario, Coroncina e S. Messa,

segue la Processione Eucaristica per le vie: Palermo, Garibaldi, Diaz,

D?Annunzio, Dante, Vittorio Emanuele, Zara, Chiesa.

Lun. 21 ore 18.30 S. Messa presso la Famiglia Scaffidi via Ulisse, 3,

segue la Processione Eucaristica per le vie: Cicerone, Bologna, Gallilei,

Napoli, Etnea, Archimede, Genova, Gallilei, Artale, Ulisse.

Mar. 22 ore 18.30 S. Messa presso la Famiglia Giannì-Calabrese, via Archimede,

2 (lato mare), segue la Processione Eucaristica per le vie: Venezia,

Diaz, Milano, Viole, Torino, Vittime di Guerre, Sirene, Faro, Venezia.

Mer. 23 ore 18.30 S. Messa Vespertina della Natività di S. Giovanni Battista,

presso la Piazza della Madonnina, segue la Processione Eucaristica per le vie: Cadorna, Garibaldi, Balbo, Tagliamento, Battisti, Volta, Miramare, Cascino, piazza Madonnina.

Giov. 24 ore 18.30 S. Messa della Natività di S. Giovanni Battista presso la

Famiglia Terranova-Di Giorgio via Dante, segue la Processione

Eucaristica per le vie: Numero 1, Castello, Marina, Cupane, Carducci,

V. Emanuele, Arcieri, G. Cesare, Dante, Mazzini, Crispi, Dante.

Ven. 25. ore 18.30 S. Messa in Chiesa, segue la Processione Eucaristica per

le vie: Scaglione,Parco Littorio,Fiume, Umberto, Trieste, Risorgimento,

Circonvallazione , Mestre, Chiesa.

Sab. 26 ore 18.30 S. Messa in Chiesa, segue la Processione Eucaristica per

le vie: Messina, Lungo Parco, Parco Littorio, Circonvallazione, Pirandello,

Carlozzo, Cruzzuluddo (Cooperative), Gallo, Rizzo, Garibaldi, Mazzullo, Chiesa.



Durante le Processioni Eucaristiche accogliamo Gesù che visita i quartieri del nostro paese, preparando altari in punti distanziati tra loro e ornando le vie con coperte, fiori, piante,secondo la vostra fantasia e buona volontà.



27 dom XIV DOM. TEMPO ORDINARIO SS. Messe 7.00/ 9.30/ 11.00/ 18.30.

Ore 19.00 Processione in onore di Sant?Antonio di Padova.

29 mar. SANTI PIETRO E PAOLO Solennità S. Messe 7.30/ 18.30

53° Anniversario Ordinazione Sacerdotale del nostro parroco e

15° Anniversario Ordinazione Episcopale del nostro vescovo.

30 mer. ore 18.30 Conclusione del mese dedicato al S. Cuore di Gesù presso

la omonima piazza, tra via Bologna e via Archimede.



Nei mesi di luglio ed agosto la S. Messa Vespertina viene celebrata alle ore 19.00.





Lettera alle

Famiglie


Giugno 2004



Parrocchia S. Benedetto il Moro ? Acquedolci


www.sicania.it/sicania/chiese/home.asp?idcomune=190


TANTE MEMBRA, UN SOLO CORPO!
Carissimi,

anche se nel mondo siamo tantissimi, di razze e lingue diverse, la vera vocazione che ci portiamo dentro è l?unità.

Le diversità solo apparentemente ci dividono; solo quando prevale la logica egoistica esse sono un ostacolo all?unità.

Tutti, infatti, abbiamo bisogno gli uni degli altri. Nessun popolo al mondo, e tanto meno nessun uomo, può considerarsi auto sufficiente. Ma la condizione di peccato fa si che le differenze diventino motivo di contesa e, purtroppo, di guerre.

Gesù è venuto sulla terra per ripristinare lo stato di pace e di riconciliazione ed ha istituito il sacramento dell?Eucaristia perché noi, la sua Chiesa, celebrandola in sua memoria, ci facciamo ogni giorno segno, cioè esempio, e strumento, cioè mediatori, dell?unità con Dio e tra gli uomini.

Non possiamo venire meno a questa missione! Non possiamo lasciare che il mondo degradi sempre di più nelle divisioni che producono sofferenze e morte! Non usciamo mai dall?Eucaristia senza un chiaro impegno di fare ciascuno la propria parte, seppur piccola, per far crescere l?unità.

Di cuore tutti vi benedico.

+ Ignazio Vescovo

Verso la ?Settimana della fraternità?

LA CHIESA É LA COMUNITÀ DEI MOLTI FATTI UNO

Vi sono poi diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito; vi sono diversità di ministeri, ma uno solo è il Signore; vi sono diversità di operazioni, ma uno solo è Dio, che opera tutto in tutti. E a ciascuno è data una manifestazione particolare dello Spirito per l?utilità comune: a uno viene concesso dallo Spirito il linguaggio della sapienza; a un altro invece, per mezzo dello stesso Spirito, il linguaggio di scienza; a uno la fede per mezzo dello stesso Spirito; a un altro il dono di far guarigioni per mezzo dell?unico Spirito; a uno il potere dei miracoli; a un altro il dono della profezia un altro il dono di distinguere gli spiriti; a un altro le varietà delle lingue; a un altro infine l?interpretazione delle lingue. Ma tutte queste cose è l?unico e il medesimo Spirito che le opera, distribuendole a ciascuno come vuole. Come infatti il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo così anche Cristo.

(1Cor 12,4-12)



La ?Settimana della Fraternità?:

un?esperienza forte di unità delle diversità



Per celebrare la ?Settimana della Fraternità? è necessario che prima siano formati i ?Gruppi di Famiglie?, perché è dentro questi gruppi che si vivrà l?esperienza proposta.

La formazione dei suddetti ?Gruppi?, salvo ragioni valide, si farà secondo il criterio della vicinanza delle case di coloro che accettano di fare l?esperienza.

È importante questa precisazione. Non si entra in un gruppo per scelta propria, ma perché chiamati. Proprio come avviene nella famiglia: nessuno sceglie i fratelli o le sorelle, ma accoglie come tali quel li che gli vengono dati; lui stesso è dato agli altri come dono.

I Piccoli Gruppi di famiglie sono, in piccolo, una espressione o manifestazione della Chiesa, della famiglia di Dio. In essa ognuno arriva con le sue caratteristiche e incontra altri con le proprie. Se ci si accoglie come un dono fatto l?uno all?altro, ogni particolarità e ogni diversità diventano una ricchezza reciproca e non, come in altri ambienti, motivo per litigare o prevaricare.

La condizione perché questo avvenga è che la ragione per cui in tendiamo incontrare gli altri sia sempre e sempre più la comune fede.

Esperienze


Siamo le 5 Catechiste che quest?anno si sono preoccupate di preparare i bambini e le bambine delle 4° Classi della Scuola di Catechismo al PRIMO INCONTRO con GESU? EUCARESTIA.

Ci sembra appena necessario dirvi come abbiamo svolto il nostro compito con vera responsabilità, felici di educare i vostri figli alla PRIMA COMUNIONE.

Certo non é stato strano che qualche volta abbiamo faticato essendo i vostri figli un po?...vivaci. Ma possiamo dirvi che fondamentalmente sono stati attenti alle nostre spiegazioni specialmente nella settimana conclusiva.

Quale dovrà essere il nostro compito ora che per la prima volta ?hanno mangiato Gesù?? Da parte nostra non vogliamo rompere il rapporto con loro. Quando li incontriamo in questa estate o in Chiesa o per le strade o a mare li guardiamo come nostri amichetti e amichette, sempre con amore e con stima, perché siamo stati per loro come altrettante mamme.

L?estate si avvicina a grandi passi. Certo é tempo di riposo, di andare al mare. Tempo anche di scampagnate con parenti, amici. Ma stiamo attenti a quanto San GIOVANNI BOSCO diceva ai suoi ragazzi

(e Padre Gagliani ripete spesso), e cioè che ?L?ESTATE E? LA VENDEMMIA DEL DIAVOLO?; e cioè a dire che i ragazzi presi dalla frenesia delle vacanze si lasciano andare a tantissime cose, tranne ricordarsi che la DOMENICA E? IL GIORNO DEL SIGNORE. E allora che si divertano pure, ma non dimentichino di frequentare la Messa Domenicale.

Poi all?inizio del nuovo anno scolastico preoccupatevi di farli iscrivere all?ACR; e cioè all? AZIONE CATTOLICA RAGAZZI.

A voi genitori é affidato questo arduo compito.

LE CATECHISTE CHE HANNO VOLUTO IL BENE DEI VOSTRI FIGLI.



Graziella Artino, Rosetta Batia, Rosinella Conforto, Maria Currò, Lina Vitanza.


 
| Chi siamo | Progetti | Contattaci |